“E’ una di quelle sere storte…” Capita ad ogni giocatore. Quelle serate storte quando non entra neppure un tiro. Anche ai più grandi giocatori di sempre capitano partite in cui non sono all’altezza della loro reputazione.

“Una sera ti sembra di poter segnare 100 punti e la sera dopo fai fatica a toccare il tabellone. Ogni tiratore attraversa momenti di questo tipo” afferma Jason Richardson, guardia dei Phoenix Suns) intervistato dalla rivista ufficiale NBA. “Può essere un piccolo dettaglio che stai trascurando, un po’ di stanchezza, puoi aver passato una brutta giornata a casa e trascinarti questa insoddisfazione in campo. Noi tiratori siamo persone molto sensibili ed emotive, per cui ci basta un piccolo dettaglio fuori posto per mandare tutto all’aria”.

“Per me” dice Love, dei Timberwolves, “la causa principale è psicologica, mentale. Dipende tutto da te. Averne dominio dal punto di vista mentale è fondamentale”. E Okafor, giocatore degli Hornets sostiene: “Quando i tiri entrano tutto va alla grande. Quando qualcosa non funziona, finisce per condizionare anche il resto del tuo gioco”.

Potere del focus: quando concentriamo la nostra attenzione su una sola cosa che non va in un insieme di cose che stanno funzionando, quando puntiamo lo zoom della nostra telecamera mentale su un solo aspetto negativo, tutto all’improvviso ci sembra nero, tragico, da buttare.

Cosa bisogna fare per tirarsi fuori da questi momenti? – si chiede il giornalista autore dell’articolo apparso sul numero 41 del febbraio scorso. Come interrompere una striscia negativa e tornare in ritmo? La soluzione arriva da Stojackovic, tiratore serbo degli Hornets: “Non puoi permetterti di preoccuparti delle statistiche o di un tiro sbagliato. Devi continuare a restare aggressivo e non pensare a un’eventuale serata storta”. Il consiglio di Corey Maggette dei Golden State Warriors: “Nessuno può segnare ogni tiro che prende. Anche i migliori tiratori del mondo ne segnano il 50% ovvero uno su due. Tutto quello che devi fare è credere in te stesso e continuare a tirare.

Hai tirato un colpo sbagliato nella tua vita personale o professionale? Hai voglia di arrenderti? Stai pensando di mollare tutto? Credi in te stesso e continua a tirare. Continua a tirare. Tirare. E ancora, tirare.

Stefano

Leave a reply

required

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *