Grande successo per la tappa romana dello “Smettila di incasinarti” tour

Sala gremita, pubblico attento, letteralmente catturato da un Roberto Re come sempre istrionico, divertente, capace di mettere a proprio agio le persone e di trattare con semplicità e naturalezza un argomento con cui ci confrontiamo quotidianamente: l’ “auto-incasinamento”.

E pare siamo proprio bravi, al punto che Roberto, nel corso di oltre vent’anni di esperienza di lavoro con le persone, è riuscito a codificare e catalogare quelle che ha definito “le dieci principali strategie di incasinamento”.

Non vivere nel presente, non sapere ciò che si vuole, aspettare a trasformare in azione ciò che si è deciso, mentire a se stessi, rimanere nella propria storia, rimanere troppo a lungo in stati depotenzianti, comunicare malamente con se stessi, mantenere e rinforzare le proprie credenze limitanti, avere troppe regole e troppo rigide, farsi condizionare troppo dagli altri e dall’ambiente. Ti è mai capitato di farlo? Bene, hai messo in atto una o più strategie di incasinamento.

E non è tutto qui, perché ci sono anche quelle “avanzate”, da professionisti! Ma c’è una buona notizia. Roberto Re insegna in modo semplice e divertente come invertire la tendenza, rendersi la vita meno complicata ed essere più felici. Vuoi sapere come? Ci sono ancora diverse serate in programma nel tour che Roberto sta portando avanti in numerose città italiane. La prossima e quarta tappa sarà a Torino, e a seguire Venezia, Genova, Verona, Ancona, Firenze, Perugia e Napoli. Prenota la tua partecipazione ai nostri recapiti, ci sono ancora gli ultimi posti disponibili.

(Foto di Sergio Sanfilippo)

Leave a reply

required

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *